REGOLAMENTO DELLO STABILIMENTO BALNEARE COMUNALE DI PONENTE

“BAGNO LE DUNE DEL FORTE”

1. L'ingresso allo stabilimento balneare comporta la scrupolosa osservanza delle disposizioni di carattere generale e particolare, emanate dalla Capitaneria di Porto ed esposte all'interno ed all'esterno della struttura.
2. I clienti sono tenuti a far uso del parcheggio in modo corretto ed ordinato. La sosta dei cicli e motocicli è consentita solo nella zona a loro riservata.
3. L'uso del parcheggio è consentito unicamente dalle ore 8,00 alle ore 20,00, dopo tale orario l'ingresso al parcheggio resterà chiuso.
4. Non è consentito utilizzare i servizi igienici per lavare biancheria o altro.
5. Sulla spiaggia è consentito l’uso di teli o simili solo nelle immediate vicinanze del proprio ombrellone e comunque nel rispetto degli utenti vicini e delle disposizioni anti contagio COVID-19. Il resto dell’arenile deve rimanere sgombro. È tassativamente proibito trasferirsi da un ombrellone/tenda all’altro/a, né occuparne diversi/e da quelli assegnati dalla Direzione. Non è assolutamente consentita “l’appropriazione” di attrezzature di “altri posti ombra”, nemmeno temporanea. Inoltre non è consentito portarsi sdraio e/o ombrelli da casa.
6. Non è possibile procedere al rimborso dell’affitto di ombrelloni per condizioni metereologiche avverse, anche se eccezionali e non prevedibili, né potrà essere concesso il rimborso per mancato utilizzo dello stesso.
7. I clienti sono tenuti ad agevolare le operazioni di pulizia da parte degli addetti, a tal proposito dopo le ore 19.30 si deve consentire al personale di servizio la chiusura degli ombrelloni ed il riassetto di sdraio e lettini.
8. L'ombrellone può essere utilizzato tassativamente solo dagli assegnatari e/o dai loro familiari e comunque occupato da non più di 4 adulti (o 2 adulti + 3 bambini) mentre per le tende il numero massimo è di 6 adulti (o 4 adulti + 4 bambini). Lo scontrino per l’occupazione dell’ombrellone non può essere rivenduto né concesso a titolo gratuito a terzi.
9. L’accesso ai cani e ai loro custodi è consentito esclusivamente in un’area delimitata della spiaggia. I possessori di abbonamento stagionale posizionati in aree diverse devono avvertire la direzione ogni volta che desiderano accedere con il proprio cane e avranno diritto ad un punto ombra giornaliero nell’area dedicata in sostituzione del proprio.
10. All'esterno degli ombrelloni e delle tende non possono essere appesi indumenti, asciugamani od altro.
11. E' assolutamente vietato ingombrare con indumenti o oggetti personali o altro, sia la fascia arenile ampia 5 metri dalla battigia, riservata al libero transito, né il retrostante arenile in concessione, il cui godimento è riservato a tutti.
12. Non è consentito tenere un comportamento che possa essere di disturbo ad altri o contrario ai principi della etica morale, nello specifico è vietato come da ordinanza comunale praticare attività sportive come calcio, beach soccer, tennis etc.. , è vietato inoltre utilizzare radio e/o apparecchi sonori senza auricolare, allo stesso modo non è permesso scavare grandi buche nei dintorni degli ombrelloni. È vietato introdurre bottiglie di vetro sulla spiaggia.
13. La direzione così come il personale non rispondono per l'eventuale smarrimento o asportazione di oggetti di valore, denaro e/o altro.
14. Il personale in servizio allo stabilimento balneare è tenuto a fare rispettare il suddetto regolamento ed a segnalare agli uffici della Società eventuali comportamenti scorretti o inadempienze. La Società osserverà le regole disposte dalla Capitaneria di Porto e/o da Regolamenti di altri Organi preposti.
15. In base alle normative anti contagio da COVID-19 all’interno dello stabilimento balneare:
 a. Si consiglia di igienizzarsi spesso le mani con il gel a disposizione
 b. è vietato creare assembramenti di persone
 c. Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso temperatura maggiore a 37,5 °c
 d. È vietato l’ingresso alle persone soggette alla quarantena obbligatoria
 e. È obbligatorio l’utilizzo delle mascherine negli spazi comuni
 f. È obbligatorio mantenere una distanza minima interpersonale di 1m (consigliata 1,80m) ad esclusione delle persone conviventi
 g. Tra le attrezzature di spiaggia (lettini, sedie a sdraio), quando non posizionate nel posto ombrellone, deve essere garantita una   distanza di almeno 1,5m
 h. È vietata la pratica di attività ludico-sportive di gruppo che possano dar luogo ad assembramenti
i. Gli sport individuali che si svolgono abitualmente in spiaggia (es. racchettoni) o in acqua 8es. nuoto, surf, windsurf…) possono   essere regolarmente praticati, nel rispetto delle misure di distanziamento interpersonale.